Parma-Frosinone, Giandebiaggi: "Per i crociati un punto guadagnato. l'assenza di Barillà si è fatta sentire"

06.11.2018 13:30 di Stefano Martini Twitter:   articolo letto 402 volte
Fonte: ParmaLive.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Parma-Frosinone, Giandebiaggi: "Per i crociati un punto guadagnato. l'assenza di Barillà si è fatta sentire"

Interpellato da ParmaLive.com, l'ex giocatore gialloblu Marco Giandebiaggi ha analizzato il match di ieri tra Parma e Frosinone. Questa una parte dell'intervista:

"Ho visto un Parma un po' più spento del solito: stavolta forse l'assenza di Inglese dal 1' e la condizione non ancora ottimale di Gervinho hanno pesato un po'".

Considerando come si era messa la partita, si tratta di un punto guadagnato.
"Assolutamente sì, meglio prendersi un punticino e tenere le rivali per la salvezza a distanza. Il Parma è una squadra costruita per chiudersi e ripartire, lo ha sempre fatto, anche in casa. Non c'è da sorprendersi per la partita di ieri, anche se col Frosinone la squadra forse è stata un po' più spenta rispetto ad altre prestazioni. E' stato un piccolo passo indietro, però prendiamoci il punticino e andiamo avanti, sperando che tornino subito al 100% gli infortunati".

Quanto si è sentita ieri l'assenza di Barillà in mezzo al campo?
"Barillà sta bene, a Bergamo è stato uno dei più in palla. La sua assenza ha pesato, ma secondo me la cosa più importante sarebbe avere Inglese e Gervinho al massimo della forma: loro due possono davvero fare la differenza".