Parma, Carra: "Squadra in ritiro. Si va avanti con D'Aversa"

 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:   articolo letto 390 volte
Fonte: Tmw
Parma, Carra: "Squadra in ritiro. Si va avanti con D'Aversa"

Conferenza stampa a sorpresa dell'amministratore delegato del Parma Luca Carra, il quale ha così parlato del momento difficile attraversato dalla squadra ducale: "Dispiace per i risultati delle ultime giornate, non sono quelli che ci aspettavamo. Siamo tutti convinti che la gara di oggi fosse da vincere, e sinceramente ci aspettavamo di riuscirci. Detto questo, non significa che dobbiamo ragionare istintivamente. C'è stato un confronto prima negli spogliatoi, ma riteniamo che il progetto iniziato si possa ancora portare a termine. Ci sono tante cose da mettere a posto, ma questo non significa che l'unico imputato sia D'Aversa: nessuno è in discussione, tantomeno il tecnico. Lo abbiamo detto anche alla squadra. In questo momento non ci sembra il caso di sostituire l'allenatore, non risolveremmo così i problemi: il mister sta lavorando, lo vedono tutti. Dobbiamo cercare di risolvere i problemi, tutti assieme: per questo motivo abbiamo deciso di mandare in ritiro la squadra a partire da stasera. Inizialmente a Collecchio, poi vedremo se spostarci". Quali criticità avete evidenziato con l'allenatore? "Abbiamo evidenziato ciò che si vede durante le partite. Ci sono dei giocatori che rendono meno, altri che smettono di essere in partita nell'arco dei 90'. Forse lo stare insieme può aiutare". Le cose da sistemare sono solo di campo? "Nessuno dei ragazzi ce l'ha con l'allenatore, anzi. Loro sono i primi a essere perplessi. Non ci sono scontri con l'allenatore". L'impressione è che la squadra non abbia cominciato il match con la giusta intensità. "Sì, questo credo l'abbiano visto tutti. Il Perugia è entrato in campo decisamente più cattivo e convinto". La posizione di D'Aversa è un po' meno salda rispetto a un mese fa? "Fino a che vedremo la possibilità di andare avanti in questo progetto, lo faremo. Sarebbe tutto molto più semplice se avessimo individuato il colpevole nell'allenatore. In questo momento, D'Aversa non è in discussione".