Nesta: "Tanti bravi allenatori nella Lazio del '99? Qualcuno lo ha dimostrato"

20.06.2019 01:00 di Stefano Martini Twitter:    Vedi letture
Fonte: tmw
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Nesta: "Tanti bravi allenatori nella Lazio del '99? Qualcuno lo ha dimostrato"

Immaginava che nella sua Lazio tutti potevate essere dei bravi allenatori?
"Qualcuno ha già dimostrato qualcosa. Eravamo gente competitiva, dopo che ho smesso per due anni mi è mancata l'adrenalina. Vivevo in una bellissima città in America, con una grande famiglia ma sono andato fuori di testa. Noi abbiamo bisogno di questo. Io ho fatto la gavetta a differenza di altri? Faccio sempre il passo in base alla mia gamba. Credo molto nel lavoro. Se vai in piazze grandi quando ancora non sei pronto, penso al Milan, non hai il tempo di creare una tua identità. Vieni mangiato dall'ansia e dalle pressioni di fare punti. Allenare nella seconda divisione americana è stata la scelta migliore che potessi fare.

A chi mi avvicino di più? Simone Inzaghi mi ha sorpreso, gli faccio i complimenti. Allenare la Lazio a Roma non è facile. Lui però fa un 3-5-2 che è diverso da quello che faccio io. Simeone da allenatore ha fatto cose importantissime, si avvicina molto al 4-4-2 di Eriksson. Siamo tutti molto diversi e ognuno di noi deve avere una filosofia propria"