Morganti (CAN B) sul VAR: "L'arbitro avrà sempre il diritto di decidere"

27.11.2019 17:30 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Morganti (CAN B) sul VAR: "L'arbitro avrà sempre il diritto di decidere"

A partire dalla prossima stagione, in Serie B sarà introdotto il VAR, e di questo, ai microfoni di picenotime.it, ne ha parlato Emidio Morganti, designatore della CAN (Commissione Arbitri Nazionale) di Serie B: "Il VAR è una rivoluzione già partita perché già la scorsa stagione è stato utilizzato per i playoff e per i playout, ma adesso la Lega si è presa questo carico di responsabilità e noi, azienda di servizi, siamo pronti ma aspettiamo ancora tutto il lavoro che deve fare la Lega con la nostra collaborazione. Siamo già parificati agli arbitri della Serie A, c'è molta condivisione anche con la CAN C, si trasferiscono valori di pensiero e tecnica arbitrale. Ora dobbiamo proseguire questa certificazione, ma spero che l'atteggiamento dell'arbitro non cambi mai, deve rimanere lo stesso, e deve avere sempre il diritto di decidere. Il VAR è l'undicesimo uomo in campo per noi, ci può salvare solo da qualche errore umano".

Sugli episodi visti in stagione per il quale si sarebbe potuto usare il VAR: "Gli episodi lampanti sono quelli oggettivi, ma su quelli non possiamo farci nulla. Per quello che riguardale interpretazioni di alcune azioni... ecco, li dobbiamo fare cultura. Sono scelte che spettano all'arbitro. Posso comunque fare un esempio, ma certo è che ogni club ha il suo dossier di torti subiti, e anche di favori. Ci fu, in Empoli-Juve Stabia, un rigore per i toscani per fallo di mano: il difendente ha un atteggiamento in partenza sbagliato, ma al momento del contatto le braccia erano lungo il corpo, non era penalty. Poi, però, contro il Pescare la Juve Stabia ha ricevuto un rigore in una dinamica simile. L'errore purtroppo ci sta".