Michele Criscitiello: "La Serie B è un prodotto che sta scendendo di qualità. Basta vedere che fatica fanno Frosinone Empoli e Palermo..."

 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:   articolo letto 1062 volte
Fonte: tmw
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Michele Criscitiello: "La Serie B è un prodotto che sta scendendo di qualità. Basta vedere che fatica fanno Frosinone Empoli e Palermo..."

Così il direttore di Tuttomercatoweb Michele Criscitiello nel commentare il campionato di B:

"Anche qui manca un Presidente e quello che c'era ha solo affossato la categoria. Servono idee e servono soldi. Tutte le società di B sono indebitate. E' un caso? Negli ultimi anni gli ingaggi si sono abbassati del 20% e la qualità del prodotto è scesa notevolmente. Parliamo tanto di equilibrio nel campionato di B, certo, ma è un equilibrio verso il basso. Basta vedere Palermo, Empoli e Frosinone che sono le big della categoria che fatica fanno. A fine anno scade il contratto con Sky che ritrova la Champions e potrebbe mollare la B, ovvero 25 milioni di euro all'anno. Che facciamo prossimo anno? Giochiamo a scala 40. Anche in B 22 squadre sono troppe. Urge passare a 18, come la serie A. Abolite le liste e il salary cup, fesserie di un sistema che non sta più in piedi. Più contributi alle società che fanno giocare i giovani (italiani), con percentuale se poi fanno esordio in A. In sintesi: le società fanno giocare giovani bravi e non solo per la carta di identità".