L’UNDER 14 AGGUANTA IL PARI NEL FINALE, CON LA LODIGIANI E’ 1-1

09.10.2019 16:30 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
© foto di Luigi Putignano/TuttoLegaPro.com
L’UNDER 14 AGGUANTA IL PARI NEL FINALE, CON LA LODIGIANI E’ 1-1

LODIGIANI: De Santis, Astemio, Colucci, Dell Volpe, Chirichiello (dal 35’ st Gentili), Carfagna, Monshe (dal 36’ st Ferrise), De Angelis (dal 1’ st Rancu), Morena (dal 34’ st Taglieri), Coccia, Del Gigante (dal 32’ st Di Santo).
A disposizione: Vassallo, Dori, Simonetti, Checcacci.
Allenatore: Papotto.
FROSINONE: Dolce, Shkambaj, Saputo (dal 21’ st Di Bartolomeo), De Campos, De Rita, De Luca, Di Francesco (dal 7’ st Centra), Ambrosini (dal 17’ st Mastromattei), Coiro (dal 17’ st Celli), Orlandi (dal 24’ st Cellupica), Curcio (dal 24’ st Remolo).
A disposizione: Timpani.
Allenatore: Broccolato.
Arbitro: Oleh Senchuk sezione di Tivoli.
Marcatori: 9’ pt Coccia (Lodigiani), 36’ st Remolo (Frosinone).
Note: ammoniti: Ambrosini (Frosinone), Shkambaj (Frosinone); recupero: 0’ pt e 4’ st.
ROMA – I classe 2006 di mister Walter Broccolato non vanno oltre l’1-1 contro la Lodigiani nel centro sportivo “La Borghesiana”. Il Frosinone è riuscito ad evitare la sconfitta solamente pochi minuti prima della fine del match dopo essere andati in svantaggio al 9’ minuto del primo tempo.

Nella prima frazione le due squadre si sono equivalse ma con due stili di gioco diversi: i padroni di casa provano ad affondare il colpo costruendo qualche occasione da gol; gli ospiti provano a gestire il pallone e a manovrare l’azione. Dopo 9 minuti dal fischio iniziale la Lodigiani passa in vantaggio grazie ad una bella punizione battuta da Coccia. I giallazzurri però non ci stanno e provano a spingere sull’acceleratore per ristabilire la parità tentando qualche verticalizzazione, i romani però si difendono bene e portano a casa la prima frazione. La ripresa vede gli ospiti protagonisti, la squadra di Broccolato scende in campo con un’altra mentalità creando numerose palle gol ma riesce a trovare il pareggio solamente nell’extra time grazie al subentrato Remolo.