Lo Spezia dice “no alla violenza sulle donne”

21.11.2019 00:00 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: lega B
Lo Spezia dice “no alla violenza sulle donne”

Lunedi 25 novembre, il mondo celebrerà la giornata internazionale contro la violenza sulle donne ed in occasione della sfida di campionato contro il Frosinone, in programma domenica 24 alle ore 21:00 sul terreno del “Picco”, anche lo Spezia Calcio ha deciso di dare il proprio contributo ad un tema purtroppo sempre attuale e che coinvolge milioni di donne in tutto il pianeta.

Infatti, grazie alla collaborazione con il Comune della Spezia e l’ASD Spezia Calcio Femminile, il Club di via Melara darà vita ad una serie di iniziative di sensibilizzazione che coinvolgeranno anche tutti i tifosi aquilotti, grazie alle postazioni situate in prossimità dei tornelli di Tribuna, Gradinata e Curva, dove verrà attuata una raccolta fondi gestita dal preparato personale del Centro Antiviolenza Irene.

Proprio all’importante centro spezzino, inaugurato il 20 maggio 2009 e con sede presso l’ex scuola Infermieri in Via Migliari 21, che svolge la fondamentale funzione di supporto e sostegno per tutte le donne sole o con minori, che abbiano subito violenza o comunque si trovino in una situazione di difficoltà e abbiano bisogno di un momento di supporto, sfogo e aiuto, lo Spezia Calcio ha deciso di donare parte dell’incasso di Spezia-Frosinone, un aiuto concreto a chi quotidianamente è al fianco di chi soffre.

Il centro rappresenta infatti sul territorio il punto di riferimento per tutti gli enti, servizi, associazioni e cittadini che si trovino a dover affrontare una situazione di violenza sulle donne e l’accesso può essere telefonico componendo il numero gratuito 800 14 43 88 attivo 24 ore su 24 o il fisso 0187 023944 negli orari di apertura al pubblico, informatico inviando una e – mail a stopviolenza@comune.sp.it o diretto recandosi direttamente nella sede di Via Migliari 21 alla Spezia.

Infine, tra le varie iniziative, non mancherà la promozione del numero gratuito 1522, un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità, attivo 24 h su 24 e che accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.