LECCE IN NOVE, L’UNDER 16 CANARINA AGGUANTA IL 2-2 SOLO ALL’EXTRATIME

09.09.2019 17:30 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: Frosinone calcio
LECCE IN NOVE, L’UNDER 16 CANARINA AGGUANTA IL 2-2 SOLO ALL’EXTRATIME

LECCE: Bufano, Dell’Atti, Castello, Gallorini, Morelli, Luperto, Elia (dal 13’ st Caserta), Lippo (Filippi Filippi), Carrozzo, Daka, Letizia.
A disposizione: Illuzzi, Russo, Nolasco, Tataranno, Mele, Milli, Filoni.
Allenatore: Schipa Simone.
FROSINONE: Zizzania, Maura, Cialone (dal 21’ st Ramieri), Caravillani (dal 37’ st Ceccarelli), D’Antoni, Calvani (dal 21’ st Rosati), Pera (dal 7’ st Bianchi), Cangianiello, Selvini (dal 7’ st Navarra), Recchiuti, Ferrieri.
A disposizione: Sala, Benacquista, Falcone, Ramieri.
Allenatore: Galluzzo Giorgio.
Arbitro: Sig. Di Reda Antonio sezione di Molfetta; Assistenti: Sig. Tara sezione di Brindisi e Sig. Specchia sezione di Lecce.
Marcatori: 39’ pt Letizia (Lecce), 26’ st Selvini (Frosinone), 36’ st Caserta (Lecce), 40’+2 st Ferrieri (Frosinone).
Note: ammoniti: D’Antoni (Frosinone), Recchiuti (Frosinone), Ferrieri (Frosinone), Navarra (Frosinone); espulsi: Carrozzo (Lecce), Letizia (Lecce); recupero: 1’ pt e 3’ st.
CAVALLINO – Prende il via il campionato nazionale Under 16. Il Frosinone, impegnato in trasferta contro il Lecce, con rammarico torna a casa con un solo punto senza aver sfruttato a fondo la superiorità numerica.

Match al cardiopalma, ricco di colpi di scena, quello disputato al Kick Off di Cavallino che ha visto i canarini pareggiare 2-2, a pochi secondi dal fischio finale, dopo essere andati in svantaggio per ben due volte. In gol per i giallazzurri Selvini e Ferrieri, entrambi nel secondo tempo.

Nei primi minuti è il Frosinone a fare la partita: prima Cangieniello impegna Bufano con un tiro insidioso, il numero 1 del Lecce però sventa l’attacco toccando in calcio d’angolo; poi Selvini sfiora il palo su una conclusione da posizione defilata. Al 20’ della prima frazione ancora Frosinone vicino al vantaggio con Recchiuti che, direttamente da calcio piazzato, calcia in porta ma trova l’opposizione della traversa. Al 25’ arriva il primo colpo di scena, su calcio d’angolo del Frosinone, a gioco fermo, Carrozzo scalcia in maniera vistosa un giocatore giallazzurro. Il signor Di Reda estrae il cartellino rosso, Lecce in dieci uomini.

Alla mezz’ora gol del Frosinone, sugli sviluppi di un calcio d’angolo Maura è più lesto di tutti ad arrivare sul pallone ma la marcatura non viene convalidata per posizione irregolare. Come di consueto i troppi errori costano caro ed infatti il Lecce alla prima azione pericolosa passa in vantaggio. Letizia sfrutta un calcio di punizione a pochissimi centimetri dalla linea di fondo per beffare un poco attento Zizzania e sbloccare il risultato. Il primo tempo termina 1-0.

I ciociari entrano in campo con voglia di fare ma la stanchezza e il caldo si fanno sentire.

I padroni di casa provano a cogliere il momento e si rendono pericolosi in più azioni, sfruttando le ripartente. Proprio in una situazione di contropiede Letizia viene fermato da Zizzania, il calciatore protesta in maniera troppo vivace sostenendo l’irregolarità dell’uscita del portiere canarino e viene allontanato dal terreno di gioco. Lecce in doppia inferiorità numerica.

I canarini prendono coraggio e al 26’ della ripresa trovano il gol del pareggio: Selvini sale in cattedra e con un destro all’incrocio dei pali trafigge Bufano. Ma il pareggio del Frosinone dura pochi minuti perché i canarini si fanno sorprendere in contropiede, il neo entrato Caserta, lanciato nello spazio, con un diagonale preciso porta di nuovo il Lecce in vantaggio.

Gli ospiti provano a lanciare il cuore oltre l’ostacolo e vengono premiati: in pieno recupero, il numero 11 Ferrieri si mette in proprio e lascia partire un diagonale che supera Bufano e in extremis trova il gol del definitivo 2-2.