INTERVISTE TF - Stefano Pontoni (TuttoUdinese.it): "L'Udinese è un po' imballata..."

 di Andrea Pontone Twitter:   articolo letto 1563 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
INTERVISTE TF - Stefano Pontoni (TuttoUdinese.it): "L'Udinese è un po' imballata..."

Alla vigilia del match di Coppa Italia tra Udinese e Frosinone, è intervenuto ai nostri microfoni il direttore di TuttoUdinese.it (sito bianconero del network di TMW) Stefano Pontoni. Queste le sue parole...

Stefano, l'Udinese si appresta ad affrontare il Frosinone: quali sono i punti di forza della compagine friulana?

"Al momento il punto forte è Gigi Delneri e il suo 4-4-2 che dà solidità e compattezza alla squadra. In una Udinese ancora con il cartello lavori in corso non c'è un leader specifico a cui affidarsi. La base è il gruppo unito, che anche di fronte alle difficoltà ha dimostrato di non mollare mai".

A tuo avviso, quale aspetto potrà fare la differenza a gara in corso?

"La differenza a gara in corso la potrebbe fare l'ingresso di un giocatore rapido come Ewandro. Il brasiliano quando entra dalla panchina può essere devastante con la sua rapidità. Credo comunque che la gara la deciderà la tenuta fisica. Le gambe infatti sono ancora appesantite dalla preparazione. L'anno scorso l'Udinese fu eliminata proprio da una squadra di B, lo Spezia, che arrivò a Udine decisamente più pimpante rispetto ai bianconeri".

Come valuti finora il precampionato dell'Udinese? Il Frosinone potrebbe essere leggermente avanti come preparazione?

"Il precampionato è stato positivo. Anche nelle amichevoli internazionali l'Udinese si è comportata bene. Credo che Delneri possa ritenersi soddisfatto. Peccato però per gli infortuni di Perica e Widmer. La loro assenza in questo momento pesa non poco. La preparazione è stata pesante, ad oggi ancora vedo una Udinese imballata. I bianconeri sono una squadra pesante e molto fisica che ha bisogno di un po' di tempo in più per ingranare. Dipenderà molto da come arriverà al Friuli il Frosinone".

Tanti infortunati per Delneri: la sfida di sabato sarà un trampolino di lancio per i giovani?

"Per alcuni elementi la Coppa può rappresentare un'occasione importante, soprattutto perché ancora in certi ruoli le gerarchie non sono ancora del tutto definite. I nuovi dovranno dimostrare il loro valore ma anche per giocatori tipo Matos sarà una partita importante per il futuro in bianconero".