Il sindaco di Foggia risponde a Ottaviani: "Vi auguro la promozione, ma..."

 di Andrea Pontone Twitter:   articolo letto 2295 volte
Fonte: Il Messaggero
Il sindaco di Foggia risponde a Ottaviani: "Vi auguro la promozione, ma..."

È polemica sulla richiesta del sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, di vietare la trasferta ai tifosi del Foggia. L’idea del primo cittadino non l’hanno presa bene ovviamente nella città pugliese ma neanche nel capoluogo ciociaro. Il primo cittadino di Foggia, Franco Landella, esponente anch’esso di Forza Italia saluta l’amico e compagno di partito, ma prende le distanze dall’iniziativa.

Questo il comunicato ufficiale:
"Saluto l’amico Nicola e personalmente auguro al Frosinone di festeggiare la promozione perché se l'è guadagnata sul campo. Noi sindaci abbiamo però il compito di tranquillizzare l’ambiente e anche se si sono registrati incidenti in passato tra le due tifoserie si deve cercare di rassenerare gli animi in un giorno di festa per Frosinone. Consiglio al mio amico Nicola di non impelagarsi in questioni che non competono i sindaci. Ci saranno i tecnici e i tutori dell’ordine che valuteranno. Ognuno faccia il proprio lavoro. E non è compito nostro vietare le trasferte ai tifosi. A Foggia è successo che il Prefetto, nel sentito derby con il Bari, abbia vietato la trasferta ai tifosi baresi. È dispiaciuto e i tifosi del Foggia hanno protestato perché non c’è derby se non ci sono le due tifoserie ma a prevalere deve essere sempre la sicurezza pubblica. Il tifo fa parte dello spettacolo del calcio. Foggia e Frosinone sono accomunate dalla storia per i bombardamenti ricevuti durante la seconda guerra mondiale e non dobbiamo far prevalere chi con la violenza cerca di dividere. Se sarò a Frosinone venerdì? Spero di venire per fare due chiacchiere con Ottaviani per parlare sia della partita che del nostro partito. Deciderò all’ultimo perché dovrò liberarmi da alcuni impegni familiari".