Il ritorno di Bruccini, finale fatale al Livorno

23.10.2019 16:30 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: lega B
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Il ritorno di Bruccini, finale fatale al Livorno

Il posticipo tra Frosinone e Livorno che ha chiuso l’ottava giornata della Serie BKT lascia l’amaro in bocca ai labronici che hanno subito proprio nel finale il gol che è valso la sconfitta. I ragazzi di Breda dovranno lavorare sulla concentrazione negli ultimi minuti visto che hanno subito 7 delle 14 reti incassate proprio nei 15′ finali dei due tempi, diventando la squadra che ha perso nelle riprese il maggior numero di punti rispetto alla prima frazione. Ma in questo turno c’è anche il ritorno alla doppietta di Mirko Bruccini che ha contribuito in maniera determinante al successo del Cosenza a Cittadella. Il centrocampista rossoblu non realizzava due reti nella stessa gara dal 16 novembre 2011, quando vestiva la maglia della Pro Patria. Ecco le altre curiosità sul turno appena concluso segnalate da Football Data:

3 Primo strappo in testa alla classifica: vince ancora il Benevento, si fermano sul pari Crotone ed Empoli ed ora i sanniti sono a +3 sulle prime inseguitrici, massimo vantaggio per una capolista dall’avvio della Serie BKT 2019/20.

8 Con i primi gol stagionali per Misuraca e Gudjhonsen, salgono ad 8 i marcatori diversi per Pordenone e Spezia, che agganciano in testa alla classifica delle cooperative del gol nella Serie BKT 2019/20 Ascoli e Benevento.

50% Il Livorno perde nel finale a Frosinone. Gli amaranto hanno subito 7 reti su 14, il 50% esatto del dato globale, nei 15’ finali dei due tempi, 2 dal 31’ al 45’ inclusi recuperi, 5 dal 76’ al 90’ più recuperi. Un difetto da correggere per mister Breda, visto che la sua squadra è quella che ha perso nelle riprese il maggior numero di punti rispetto ai risultati del 45’, -6.

8 Quasi 8 anni per rifare una doppietta: Mirko Bruccini ha segnato due delle 3 reti con cui il Cosenza ha vinto l’anticipo di Cittadella – 3-1 – firmando la prima vittoria rossoblu in questo campionato 2019/20. Il centrocampista, classe 1986, a Cosenza dal 2017 e fra gli artefici del ritorno in B dei calabresi, è alla sua seconda doppietta in carriera dopo quella in Lega Pro datata 16 novembre 2011 in Pro Patria-Rimini, quando vestiva la maglia dei bustocchi.

6 Gol pesanti per la Juve Stabia i due firmati finora da Francesco Forte, attaccante classe 1993: le reti a Trapani ed il 2-1 provvisorio di sabato scorso sul Pordenone hanno regalato alle “vespe” due vittorie consecutive importantissime per la classifica gialloblu. 6 dei 7 punti stabiesi portano la sua firma.