Il punto sulla B - Il Benevento sale al comando della classifica

07.10.2019 18:30 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Il punto sulla B - Il Benevento sale al comando della classifica

La pausa dedicata agli impegni delle varie nazionali coinvolge anche il campionato di Serie B, che riposa dopo aver mandato in archivio nella giornata di ieri il settimo turno e le relative emozioni. Si ferma e fa rumore l'Empoli, che a Pordenone perde 2-0 e cede la testa della classifica al Benevento, tornato alla vittoria in trasferta, contro lo Spezia. Decisivo per gli uomini di Inzaghi il gol di Tello. Urlo strozzato in gola per la Salernitana, che pareggia per 1-1 con il Frosinone all'Arechi, mentre si rialza il Perugia in casa con il Pisa, dopo la sconfitta di sette giorni fa ad Empoli. Va sottolineata, inoltre, la prova di forza del Crotone contro la Virtus Entella: 3-1 nel terzo successo consecutivo che regala alla squadra di Stroppa il consolidamento di una classifica che fa sognare l'intera piazza.

Stessa forza che Massimo Rastelli si attendeva dalla sua Cremonese, sconfitta invece in casa dal Cittadella per 2-0 al Giovanni Zini, anche a causa della doppia leggerezza di Valzania che si è beccato due gialli, e relativa espulsione, in meno di mezz'ora di gioco. Pirotecnico il 3-4 finale di Livorno-Chievo Verona, che porta gli uomini di Marcolini a ridosso delle zone nobili di classifica e lascia l'amaro in bocca ai toscani, capaci di sciupare il momentaneo vantaggio di 3-1. Altra rimonta è quella della Juve Stabia in casa del Trapani nello scontro diretto che riguarda le sabbie mobili di classifica: la squadra di Caserta si è imposta per 2-1 trovando così la prima vittoria stagionale e una boccata di ossigeno che le permetterà di affrontare la sosta con un pizzico di tranquillità in più. Non si sono fatte male, Cosenza e Venezia: al Gigi Marulla unico pareggio di giornata, con i padroni di casa che avrebbero meritato qualcosa in più dell'1-1 finale ma non sono riusciti a capitalizzare le diverse occasioni da rete create. Nel posticipo di ieri sera, invece, il Pescara ha regolato la non facile pratica Ascoli per 2-0, avvicinandosi al gruppetto di testa.