EX GIALLAZZURRI - Sossio Aruta a 48 anni riprende a giocare: dopo la tv, altra avventura per l'ex-Frosinone

 di Andrea Pontone Twitter:   articolo letto 847 volte
Fonte: Magazine Pragma
© foto di Giovanni Evangelista/TuttoLegaPro.com
EX GIALLAZZURRI - Sossio Aruta a 48 anni riprende a giocare: dopo la tv, altra avventura per l'ex-Frosinone

Sossio Aruta, dopo l'esperienza come opinionista televisivo sulle reti Mediaset, toglie gli scarpini dal chiodo e torna in campo. Il classe 1970 a 48 anni si rimette in gioco, ASD Torrese, squadra della città di Torre del Greco.

Soprannominato "il Re Leone", ha giocato per più di 25 anni a calcio, scendendo in campo con 25 squadre diverse e segnando più di 300 gol tra professionisti e dilettanti. Nel 2005 ha partecipato al reality "Campioni, il sogno", giocando nel campionato di Serie D con la maglia del Cervia sotto la guida di Ciccio Graziani. La parte più significativa della sua carriera è stata l’esperienza biennale di Ascoli in Serie C1.

Tuttavia ha disputato anche alcune partite in serie B ai tempi del Pescara. Tra le altre squadre, ha giocato anche nel Benevento, nel Cosenza, nel Taranto, nel Savoia e nel Frosinone: proprio in Ciociaria viene sanzionato con una pesante squalifica pari a 8 mesi per rissa in campo al termine di un acceso derby con il Latina, vinto dai pontini in casa dei giallazzurri. Simbolicamente, questo incidente lo esclude dal calcio professionistico: negli anni successivi infatti gioca solamente tra i dilettanti, pur vincendo un paio di titoli consecutivi con due squadre diverse come capocannoniere del torneo di Eccellenza campana e mantenendo un’ottima media realizzativa (62 gol fatti in 59 partite), prima di tentare anche l’avventura nel campionato sammarinese: dopo aver vinto titolo marcatori, campionato e coppa nazionale nel 2010.