ESCLUSIVA TF - Marco Civoli: "Longo destinato a un top club. Frosinone in A? Si può. La società è solida"

13.03.2018 15:30 di Andrea Pontone Twitter:   articolo letto 1149 volte
ESCLUSIVA TF - Marco Civoli: "Longo destinato a un top club. Frosinone in A? Si può. La società è solida"

La redazione di TuttoFrosinone.com ha contattato in esclusiva l'opinionista di Rai Sport Marco Civoli, che ha concesso un'intervista ai nostri microfoni dicendo la sua riguardo l'andamento stagionale del Frosinone.

Come giudica il campionato dei canarini?
"Non mi stupisce, perché ci sono le basi, sia societarie che tecniche, per poter lottare sino in fondo e riconquistare la Serie A".

Sabato scorso al 'Barbera' è stato perso un importante scontro diretto. 
"La sconfitta di Palermo ci può stare, visto che i rosanero sono i favoriti per la vittoria del campionato. Non fa male, la assorbi in fretta".

Il prossimo turno è contro la Salernitana.
"Una squadra risollevata. Ma bastano 2-3 risultati positivi in B per passare dalla disperazione all'ambizione più sfrenata. E viceversa. Allo 'Stirpe' il cammino del Frosinone è quasi immacolato". 

La classifica di Serie B è sempre stata molto "malleabile"...
"Non bisogna trascurare il fatto che Empoli, Palermo e ci metterei anche il Venezia devono recuperare un turno. Solo allora si potrà avere una graduatoria più delineata".

Un suo giudizio su Moreno Longo?
"Garanzia della sua formazione gli anni trascorsi nel settore giovanile del Torino. È davvero giovane, ha 42 anni. Mi sembra destinato a guidare un grande club. Viene da un'esperienza positiva a Vercelli, a Frosinone non vende fumo ma risultati".

Da chi dovrà guardarsi le spalle il Frosinone per la promozione diretta?
"Secondo me il Palermo vince il campionato e sale diretto in Serie A. Oserei dire l’Empoli, ma attenzione al Cittadella".

Se dovesse fare un pronostico secco per le prime due posizioni a campionato concluso?
"Direi Palermo e Frosinone".