Emergenza Coronavirus - Il calcio italiano presenta il piano anticrisi al governo

25.03.2020 11:30 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Emergenza Coronavirus - Il calcio italiano presenta il piano anticrisi al governo

L'emergenza Coronavirus che sta colpendo il Bel Paese e il resto del mondo, sta già portando pesanti danni dal punto di vista economico in tutti settori e anche il calcio non si sottrae alla crisi. Il calcio italiano, pensando proprio ai forti danni economici che ci saranno, attraverso la Figc e le Leghe, ha cominciato a fare i conti. Stando a quanto scritto questa mattina sul sito di Sky Sport, dal giornalista Alessandro Alciato, queste sarebbe il piano sono le stime dei danni che, le varie Leghe, attraverso studi specializzati, hanno ipotizzato: "Fra i 170 e i 720 milioni per la serie A. Fra i 150 e i 200 per la B. Fra i 20 e gli 84 per la C. Nella peggiore delle ipotesi, un miliardo di euro in totale, senza contare i Dilettanti. I dossier sono arrivati al presidente federale Gravina che, in call conference, nelle ultime ore ha parlato proprio con i presidenti delle Leghe: Dal Pino per la A, Balata per la B, Ghirelli per la C e Sibilia per i Dilettanti. C'è da dire che le stime fatte dalla Federcalcio sono inferiori, e da un miliardo di euro scendono a 700 milioni circa, e su questi numeri si è ragionato. La Lega di Serie A ha presentato un documento che verte su sei punti in particolare per affrontare la crisi: costo del lavoro, norme speciali, liquidità, nuove fonti di finanziamento, infrastrutture e diritti tv".