Dal Mondiale 2006 alla stima di Pelè: ecco chi è Alessandro Nesta, nuovo tecnico canarino

18.06.2019 07:00 di Andrea Pontone Twitter:    Vedi letture
Dal Mondiale 2006 alla stima di Pelè: ecco chi è Alessandro Nesta, nuovo tecnico canarino

Nato a Roma il 19 marzo 1976, Alessandro Nesta ha dedicato sempre la sua vita al calcio. Fin da bambino, infatti, ha militato nelle giovanili della Lazio, dove si è affermato prima da terzino e in seguito come difensore centrale. Abile nell'impostare l'azione e nella marcatura a uomo, Nesta ha esordito in prima squadra nel 1994, quando l'allenatore della Lazio all'epoca era Dino Zoff. Con i capitolini il giocatore ha vinto per due volte sia la Coppa Italia che la Supercoppa Italiana, oltre che lo Scudetto nel 2000, una Coppa delle Coppe nel 1999 e una Coppa Uefa nello stesso anno.

Infortunatosi in Francia nel corso del Mondiale '98, Nesta ha avuto il coraggio di rialzarsi e si è consacrato - all'inizio degli anni duemila - come uno dei migliori centrali difensivi dell'epoca. Il 31 agosto 2002 venne ufficializzato il suo passaggio al Milan per ben 31 milioni di euro (immaginate cosa potesse significare, ben 17 anni fa, una cifra del genere per un difensore). Con i rossoneri ha vinto praticamente tutto: due Champions League, una Coppa del mondo per club, due volte la Supercoppa italiana e una Coppa Italia. Nel 2006 (nonostante fu costretto a saltare le ultime partite per colpa di un infortunio) vinse il Mondiale con la maglia della Nazionale italiana.

Nel corso della sua carriera, è stato incluso per tre volte nella lista dei 50 candidati per il Pallone d'oro, classificandosi addirittura al quinto posto nel 2000. Inoltre, quattro anni dopo è stato incluso nella FIFA 100, una lista dei 125 più grandi giocatori viventi redatta da Pelè e dalla FIFA in occasione delle celebrazioni del centenario della Federazione internazionale. Nesta, inoltre, è risultato 47º nell'Uefa Golden Jubilee Poll, un sondaggio online condotto dalla Uefa per celebrare i migliori calciatori d'Europa dei cinquant'anni precedenti.