Currò a Radio Sportiva: "Italia, tournée in Qatar e amichevoli a Ferrara e Frosinone"

16.10.2019 10:45 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttojuve.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Currò a Radio Sportiva: "Italia, tournée in Qatar e amichevoli a Ferrara e Frosinone"

Il giornalista de "La Repubblica", Enrico Currò, è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva per commentare l'avvicinamento a Liechtenstein-Italia.

SUL LAVORO DI MANCINI: "In questa fase Mancini deve soprattutto cercare i 4/5 che mancano per completare la lista per l'Europeo. Più o meno la rosa è già fatta, ci possono essere inserimenti dettati dal campionato come Di Lorenzo e Tonali, ma in generale il gruppo da cui Mancini percherà i giocatori residui è definito. Poi, c'è da valutare un aspetto tattico: siccome le squadre che affrontano l'Italia si chiudono molto, bisogna trovare il chiavistello. Servono degli accorgimenti e Mancini ha tutto il tempo per trovarli".

SULLE PROSSIME AMICHEVOLI: "La partita in Bosnia è come se fosse già un test molto importante, perché resta un avversario molto forte e dovrà cercare la qualificazione e vincere, quindi sarà un test molto attendibile. Poi ci saranno le amichevoli di marzo, con l'Italia che dovrebbe andare a fare una sorta di mini-tournée in Qatar, che varrà 2 milioni di ingaggio, più 4,5-5 di diritti tv. Pare che la Croazia possa essere uno degli avversari e per l'altro si sta valutando. Anche a maggio, immediatamente prima dell'Europeo, Mancini ha chiesto che uno dei due avversari sia forte, con l'Italia che riabbraccerà la provincia, perché le due sedi che verranno scelte dovrebbero essere Ferrara e Frosinone".