Così è iniziato il 2020 del Frosinone - Vince la concretezza. Il bel gioco? Un'altra volta

19.02.2020 11:30 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: Tmw
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Così è iniziato il 2020 del Frosinone - Vince la concretezza. Il bel gioco? Un'altra volta

"Brutti ma vincenti" è questo il motto del Frosinone di Alessandro Nesta, oggi secondo in classifica alle spalle del solo Benevento di Inzaghi.

Così come per lo Spezia anche per i ciociari il 2020 ha regalato finora solo gioie. A differenza del rendimento dei liguri, però, allo 'Stirpe' è stata la concretezza a farla da padrone. Le quattro vittorie messe a referto nel nuovo anno sono state conquistate con il minimo scarto. Un 1-0 che è diventato una sorta di marchio di fabbrica per Ciano&C. L'unica eccezione a questo canovaccio, non a caso, è arrivata nello scontro diretto contro il Pordenone di Tesser, squadra finora più votata ad offendere che a difendere.

Chi cerca lo spettacolo, dunque, rischia di rimanere deluso, considerando anche che i gol del 2020 finora portano la firma di appena tre giocatori: Citro, Dionisi e Rohden.

Impeccabile, invece, la fase difensiva. Due gol subito nel nuovo anno, diciannove totali, sono un fattore non di poco conto. Solo una squadra ha fatto meglio. Quale? Manco a dirlo... il Benevento