Conferenza stampa Luigi Delneri: "Frosinone? Gara che va presa con le molle"

 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:   articolo letto 1805 volte
Fonte: tuttoudinese.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Conferenza stampa Luigi Delneri: "Frosinone? Gara che va presa con le molle"

Gigi Delneri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Frosinone, valida per il terzo turno di Tim Cup. Queste le sue parole:

"Il Frosinone affronterà la partita con un piglio importante, dando tutto quello che hanno sul campo perché non hanno nulla da perdere. Noi dobbiamo prendere la partita con le molle sapendo che sarà una partita contro una squadra che sarà protagonista in Serie B anche quest'anno e che ha cambiato poco dell'assetto che aveva in Serie A due anni fa, é una squadra strutturata molto bene. Noi dobbiamo dimostrare la nostra crescita andando avanti verso la prima di campionato. Siamo ben consci che a destra abbiamo il problema di Widmer, mi dispiace per lui anche se capita visto che in questo precampionato é quello che ha giocato di più. Abbiamo giocatori che comunque possono sotituire Widmer."

Sulla difesa: " Uno tra Wague e Angella si adattera al ruolo di terzino destro. In mezzo ci sarà probabilmente Nuytinck.Ha condizione ottima, strutturato bene, ha ruolo e notevole esperienza. Ci darà sicuramente una mano in difesa dando grande fiducia per il futuro".

Su Bajic: "E' un centravanti di manovra che deve lavorare molto per entrare nel contesto tattico fisico della squadra e penso che ritornerà utile a partita in corso perché ha caratteristiche per noi importanti in corso di partita".

Su Thereau:" Sta convivendo bene conni problemi fisici, stiamo facendo un percorso di allenamento diverso con lui e adesso deve lavorare anche se la condizione non é sempre buona. Potremmo avere anche alternative valide durante l'anno per dargli respiro, cosa che non avevamo l'anno scorso".

Su Balic:" Sta crescendo bene rispetto l'anno scorso. Le partite contro squadre importanti gli hanno dato fiducia quindi sta crescendo anche lui come tutti gli altri giovani"

Su Jankto: "E' disponibile, é affaticato non infortunato. Per ora non mi interessa chi gioca ma come gioca, poi la condizione verrà con le partite"