Con Cassata Il Frosinone iscrive il sesto marcatore, ma il problema del gol resta.

04.12.2018 12:30 di Luca Frasacco  articolo letto 378 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Con Cassata Il Frosinone iscrive il sesto marcatore, ma il problema del gol resta.

Il primo gol di Francesco Cassata con la maglia del Frosinone non è servito a conquistare la vittoria, ma contro il Cagliari, il Frosinone ha iniziato ad invertire una tendenza scomoda, che da tempo penalizzava le marcature giallazzurre: nelle precedenti 13 partite giocate aveva segnato appena 10 gol (peggior attacco del torneo, insieme al Chievo Verona), portando a segno solamente 5 giocatori: Goldaniga, Chibsah, Ciano, Ciofani e Pinamonti. L'aver iscritto un nuovo marcatore nella lista degli uomini gol, è un buon punto di partenza per allontanare una statistica che perseguita le squadre più piccole, spesso incapaci di coinvolgere numerosi marcatori. Anche il Cagliari, nonostante qualche punto in più in classifica, poteva contare solamente cinque giocatori in rete, diventati sei con il gol di Farias a Sportiello. Per il Frosinone, nella partita di domenica scorsa, la voglia di trovare il raddoppio è stata spesso tenuta a bada da una forte attitudine difensiva, ma le occasioni per aumentare il vantaggio non sono certo mancate, non c'è dubbio comunque sul fatto che trovare il gol, per questa squadra, resti una sfida da superare: il pareggio per 3-3 contro l'Empoli e il rotondo 3-0 a Ferrara, rimangono unicità non confermate.