Che squillino le trombe, signori spettatori. Inizia la commedia, che parlino gli attori

10.07.2018 14:30 di Andrea Pontone Twitter:   articolo letto 2825 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Che squillino le trombe, signori spettatori. Inizia la commedia, che parlino gli attori

È iniziata ufficialmente la stagione 2018/19. L'anno del Leone, quello che il Frosinone trascorrerà - finalmente, oseremmo dire - in Serie A. Un'occasione più unica che rara, per una terra che vuole dimostrare in scala nazionale la propria voglia di rivalsa ed il suo senso d'orgoglio. Dalla serie: "Facciamo vedere a tutta Italia cosa siamo in grado di fare". Anche in questi giorni, infatti, si legge di battute ironiche su radio, tv o canali social riguardo "lo stadio con i palazzi accanto" che dovrebbe ospitare l'anno prossimo i più grandi assi del calcio italiano. Peccato che quello stadio sia diventato ora un bellissimo parco (loading...) e che sia stato costituito da quello che è stato riconosciuto come migliore stadio del nostro Paese in rapporto capienza/abitanti. La palla spetta, però, come sempre al campo: i direttori sportivi stanno lavorando per allestire una squadra che sappia mantenere la categoria, e l'obiettivo non può che essere il seguente. Intanto, però, si comincia a fare sul serio: che sia questo l'inizio di un'annata da ricordare.