Caso nigeriani, allo Spezia una multa da 60mila euro

14.11.2019 11:30 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: cittàdellaspezia.com
Caso nigeriani, allo Spezia una multa da 60mila euro

 Lo Spezia Calcio dovrà pagare una sanzione pari a 60mila euro per la vicenda dei calciatori nigeriani arrivati irregolarmente in Italia. Come nei casi simili che hanno riguardato tra le altre Chelsea e Manchester City, la pena per il club tocca il portafoglio con una multa salata. L'accordo tra la Procura Federale e l'avvocato del club Eduardo Chiacchio non ha sollevato obiezioni dalla FIGC e ora Via Melara ha trenta giorni per chiudere la vicenda dal punto di vista della giustizia sportiva. Il bubbone, come si ricorderà, era scoppiato nel febbraio scorso a seguito dell'inchiesta portata avanti dalla questura della Spezia.
A indagini chiuse, la Procura federale ha stabilito che la dirigenza aquilotta ha messo in piedi un meccanismo per cui alcuni minori provenienti dalla Nigeria venivano fatti entrare in Italia con un accompagnatore e tramite rilascio di un permesso temporaneo emesso a seguito delle richiesta formulata dagli stessi genitori dei ragazzi. Una volta in Italia, questi venivano invece fatti risultare non accompagnati "al fine di ottenere il permesso di soggiorno e la nomina di tutori legali dei minori sul territorio nazionale". Per questo all'ex ad Luigi Micheli e all'ex responsabile delle giovanili Claudio Vinazzani è stata comminata una squalifica di 8 mesi con multe rispettivamente di 6mila e 14mila euro.