Parla Riccardo Bozzano (MondoPallone.it): "Il Genoa va forte in casa, per domenica è emergenza infortuni. Sulla lotta salvezza..."

30.03.2016 16:30 di Stefano Pantano   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Parla Riccardo Bozzano (MondoPallone.it): "Il Genoa va forte in casa, per domenica è emergenza infortuni. Sulla lotta salvezza..."

Dopo la sosta per le nazionali, domenica il Frosinone affronterà il Genoa al "Ferraris" in una sfida molto importante in chiave salvezza. Per fare il punto sui rossoblù, la redazione di TuttoFrosinone.com ha contattato Riccardo Bozzano, redattore di MondoPallone.it e da sempre molto vicino alle sorti della formazione di Gasperini.

Come arriva il Grifone alla sfida con i canarini?

"Il Genoa si presenta all'appuntamento di domenica pomeriggio contro il Frosinone reduce dalla sconfitta per 3-1 rimediata a Napoli prima della sosta. Nonostante il risultato, i rossoblù hanno giocato una delle loro migliori partite dell'anno al San Paolo, rimanendo in vantaggio per quasi un tempo e piegandosi solo di fronte a un immenso Higuaín. Prima del ko in Campania, la squadra di Gasperini aveva ottenuto contro Empoli e Torino in casa due successi fondamentali per uscire definitivamente dalla lotta salvezza. Si può quindi concludere dicendo che il Genoa è sicuramente in un buon momento di forma e che al Ferraris sta convincendo raccogliendo ottimi risultati".

Gasperini deve fare i conti con gli infortuni di Ansaldi, Burdisso e Cerci oltre al probabile forfait di Pavoletti. Quanto influiranno sulle scelte del tecnico? 

"Burdisso verrà quasi sicuramente rimpiazzato da Muñoz, che verrà rilanciato sperando non abbia ricadute. L'assenza di Ansaldi sarà secondo me la più pesante, viste le ottime prestazioni fatte dal laterale argentino in questa stagione. Al suo posto giocherà probabilmente uno tra Gabriel Silva e Fiamozzi, giocatori neanche lontanamente paragonabili al giocatore cresciuto nel Newell's Old Boys dal punto di vista qualitativo. Passando all'attacco, si può dire che tutto verrà deciso alla fine. Con l'assenza di Cerci e il nuovo infortunio che costringerà ancora ai box Pavoletti, si aprono infatti diversi scenari. Pandev giocherà sicuramente, mentre Suso potrebbe prendere il posto di Cerci".

Il Frosinone è a caccia di punti salvezza, mentre il Genoa è in una situazione di classifica più tranquilla. Che partita sarà al "Ferraris"? 

"Secondo me il Frosinone proverà a conquistare un punto al Ferraris. In questo momento giocare in casa del Genoa non è facile e Stellone potrebbe "accontentarsi" di muovere la classifica in vista della decisiva sfida contro l'Hellas Verona tra due giornate. Il problema per il Frosinone potrebbe arrivare dalla retroguardia, con la peggior difesa del campionato che potrebbe sbandare in caso di vantaggio genoano. Il calendario rischia di favorire il Carpi in questi turni, ma ll campionato è ancora lungo e i canarini non si devono scomporre".

Chi temi di più dei giallazzurri?

"Federico Dionisi in attacco è il giocatore più pericolo so a mio avviso, ma il Genoa - memore della partita d'andata - dovrà stare molto attento anche a Leonardo Blanchard sulle situazione da palla inattiva".

Lotta salvezza: sarà corsa a tre fra Palermo, Carpi e Frosinone?

"Assolutamente. Il Palermo lo vedo molto male, perché, a differenza delle altre due squadre ha meno entusiasmo e un grande caos societario alle spalle. Carpi e Frosinone invece sanno che comunque vada avranno vissuto un sogno, mentalmente hanno poco da perdere. Al momento tra le due vedo leggermente favoriti gli emiliani per organico e forma, anche perché in caso di arrivo in volata giocare l'ultima partita a Napoli potrebbe essere letale per i laziali. Tuttavia, anche Udinese e Sampdoria potrebbero essere risucchiate nella lotta per non retrocedere e a quel punto le possibilità del Frosinone aumenterebbero sicuramente".