CALCIOMERCATO FROSINONE - L'arrivo di un bomber per puntare alla serie A, ma...

10.01.2020 14:30 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
CALCIOMERCATO FROSINONE - L'arrivo di un bomber per puntare alla serie A, ma...

Per puntare alla serie A il Frosinone ha bisogno di acquistare un bomber di razza che garantisca gol e possa risolvere le gare più ostiche. Nel girone d'andata infatti quel che è mancato in più di un'occasione è stata la zampata vincente per vincere determinate partite. Il Frosinone davanti la porta fatica, e se inizialmente si pensava fosse un problema di modulo, con il passaggio al 3-5-2 le cose sono migliorate e sono arrivati maggior risultati positivi ma nel complesso in zona gol è mancato ancora qualcosa. Servirebbe dunque trovare sul mercato un uomo gol, ma al di là della difficoltà nella ricerca, c'è da considerare che l'arrivo di un attaccante sconfesserebbe i progetti estivi del Frosinone. Nella scorsa estate infatti il Frosinone ha programmato la stagione puntando su un parco attaccanti di ottimo livello per la cadetteria, regalando a Nesta vari tipi di giocatori. Togliendo Matarese, il quale non è un vero e proprio attaccante, Nesta ha già a sua disposizione Dionisi e Ciano (due big per la categoria), oltre a Trotta e Citro (due calciatori che in B possono e devono dire la loro). A questi va aggiunto l'americano Novakovich, arrivato in estate al posto di Ciofani, sul quale la società ha puntato molto per il futuro (ha soli 23 anni), e che con il passare delle giornate di campionato sta prendendo sempre più confidenza con il calcio italiano. Non a caso Novakovich, nell'ultima parte del girone d'andata quando è stato mandato in campo con maggior continuità, ha trovato il primo gol in campionato e si è guadagnato il "premio" di maggior uomo assist del Frosinone nel girone d'andata. L'arrivo di un bomber dunque potrebbe garantire quei gol necessari a fare il salto in serie A, ma probabilmente oscurerebbe e rinnegherebbe quelli che sono stati i progetti estivi del Presidente Stirpe e dei suoi dirigenti